Haiku #45 – Blue mood

“Quando la voglia

di lottare supera

la fantasia”

D.

Annunci

Se – Rudyard Kipling

Bellissima poesia che mi auguro sia un monito per molti ed una direttrice, lontana dalle tentazioni quotidiane, da seguire ed inseguire…

 

“Se riesci a conservare il controllo quando tutti
Intorno a te lo perdono e te ne fanno una colpa;
Se riesci ad aver fiducia in te quando tutti 
Ne dubitano, ma anche a tener conto del dubbio;
Se riesci ad aspettare e non stancarti di aspettare,
O se mentono a tuo riguardo, a non ricambiare in menzogne, 
O se ti odiano, a non lasciarti prendere dall’odio,
E tuttavia a non sembrare troppo buono e a non parlare troppo saggio;

Se riesci a sognare e a non fare del sogno il tuo padrone; 
Se riesci a pensare e a non fare del pensiero il tuo scopo;
Se riesci a far fronte al Trionfo e alla Rovina 
E trattare allo stesso modo quei due impostori; 
Se riesci a sopportare di udire la verità che hai detto
Distorta da furfanti per ingannare gli sciocchi
O a contemplare le cose cui hai dedicato la vita, infrante, 
E piegarti a ricostruirle con strumenti logori;

Se riesci a fare un mucchio di tutte le tue vincite 
E rischiarle in un colpo solo a testa e croce,
E perdere e ricominciare di nuovo dal principio 
E non dire una parola sulla perdita; 
Se riesci a costringere cuore, tendini e nervi
A servire al tuo scopo quando sono da tempo sfiniti,
E a tener duro quando in te non resta altro 
Tranne la Volontà che dice loro: “Tieni duro!”.

Se riesci a parlare con la folla e a conservare la tua virtù, 
E a camminare con i Re senza perdere il contatto con la gente,
Se non riesce a ferirti il nemico né l’amico più caro,
Se tutti contano per te, ma nessuno troppo;
Se riesci a occupare il minuto inesorabile 
Dando valore a ogni minuto che passa, 
Tua è la Terra e tutto ciò che è in essa, 
E – quel che è di più – sei un Uomo, figlio mio!”

Haiku #40 – Inquetudine

“Inquietudine

status symbol del nuovo

modus vivendi”

D.

Heal the World – Christmas 2011

 

 

Caro Babbo Natale porta a tutti noi la consapevolezza

che basta un piccolo sforzo

per fare di questo mondo in sofferenza un posto migliore.

Auguri di BUON NATALE a tutti!!!

Regge l’io?

Strane sensazioni, di un passato vicino…

Stasera per la prima volta da quando vivo fuori casa, circa 9 mesi, suonando al citofono mi son detto: “come devo rispondere al fatidico <<Chi è?>> Andrà bene IO? Mi riconosceranno?

Sintetizzando… se non si fossero aspettati il mio ritorno, avrebbero riconosciuto che ero veramente io e non uno dei miei fratelli?”

Strane sensazioni, di un passato vicino, ma oramai passato…

Succede che…

succede che… quando meno ti aspetti che qualcosa accada, puntualmente…

e così succede che… nel giro di 3 giorni devi cambiare città
succede che… ti stacchi dalla tua famiglia quando agognavi la libertà, vai a vivere solo… tutto sembra perfetto… e senti la loro mancanza
succede poi che… rinunci tuo malgrado ad alcune piccole cose che facevano parte del quotidiano. Le senti ora così terribilmente lontane che il solo ricordo ti fa stare bene, bambinescamente bene.
succede quindi che… inizi un nuovo lavoro, il tuo lavoro; e ti accorgi che: “caspita quanto sei ignorante, caspita quante sono le cose da imparare!”
e succede che… nel giro di 6 mesi apprendi tanto, professionalmente e personalmente. Diventi uomo,  cresci.

infine succede che… ti fermi. Ti guardi alle spalle e ti vedi diverso.

Sei più maturo, forse più grande; di sicuro con più esperienza ed una buona dose di convinzione in te stesso.
Il problema è che nel frattempo è successo che… anche gli altri hanno vissuto, sono andati avanti. Nessuno s’è fermato ed ognuno ha fatto la sua vita o, per dirla meglio, ha fatto “sua” la vita. Sì perchè se non lo fai a 28 anni, quando lo fai!

E così, seduto su di una panchina, in quello che potrebbe essere un sabato sera come tanti, in una calda serata di fine estate con gli amici di sempre…

succede che… ti accorgi solo allora che non ci sarà più una compagnia di largo la loggia e che i tuoi compagni di vita, di sempre, dovrai accontentarti di viverli part time, come la tua nuova vita ti concede… perchè qualcosa è cambiato… forse per sempre.

D.

Haiku #36 – PC

So bene che questo haiku è totalmente autoreferenziale ma mi serve per sfogarmi, un attimo…

 

“Tutto è bene,

quello che finisce per

le terre, rotto.”

D.